Feb 27, 2015 - poesia    No Comments

Lei

Bolle-di-sapone1

Lei….. voleva sentirsi donna
e pensava di poter passare fra forti
qualche secondo di vita….
vissuta tra musica e sogno. braccia
Lei….. immaginava che sarebbe stato bello
essere protagonista di quegli attimi
che forse avrebbe ricordato per sempre.
Ma qual’era il segreto per crescere
e far sì che tutto diventasse realtà?
Come poteva farcela da sola
se tutto si allontanava
quasi come una bolla di sapone soffiata via da un bambino?
Lei aveva amato quella bolla
ma non era riuscita a fermarla
e non riusciva a consolarsi
così riponeva i suoi sogni
e smetteva di giocare.


Rosalba Angiuli

Feb 27, 2015 - poesia    No Comments

Identità violate

Berbe e parole 3

Rosalba Angiuli – Marche

Nata a Pesaro l’8 giugno 1948, Rosalba Angiuli si è laureata a Bologna in Scienze Naturali nel 1971.
A Bologna ha vissuto a lungo, facendo la ricercatrice universitaria prima e l’insegnante dopo.
Da qualche anno è tornata ad abitare a Pesaro.
Come poeta ha pubblicato numerose composizioni su agende, calendari e antologie realizzate per la casa editrice “Pagine” di Roma e ha partecipato a diversi concorsi nazionali.
Ha ricevuto l’onorificenza di ApeFarfalla della Provincia di Pesaro e Urbino.
Attualmente è giornalista pubblicista ed è direttore editoriale del sito www.pesaronotizie.com e del giornale cartaceo “il Pesaro” (presente anche sul web, www.ilpesaro.it).

Violenza

Mi racconto senza nostalgia
Per il mio libro già letto
Per il mio film già visto
Per il mio vissuto dolorosamente perduto
Come un bagaglio rubato…
Veloce e violento è stato il passato
Aleatorio il futuro…
Di certo solo il presente
Diverso
Confuso
Difficile
Disarmonico
Anfitrionico
Nel quale
Immersa
Navigo
Sconosciuta io…

Consapevolezza

E questo vento non si placa
Ascolto sospesa i tuoi silenzi
Tra le folate resto in attesa
Mentre l’aria intanto si adagia quieta al sopraggiungere della notte…
Così un’altra epoca mi nasce dentro…

Rinascita

In me…
Nel gioco colorato dei sogni,
Farfalle aleggiano…
Liberandosi della loro crisalide.
In me…
Voglia di affondare le mani
Fino a strappare gli ormeggi,
Mentre un ragno
Tesse e trama una tela
Intrisa di nuovi desideri.

Rosalba Angiuli

Feb 27, 2015 - poesia    No Comments

Gelo

48

In queste giornate il freddo gelo mi percuote….
ed io….
nonostante l’aria sia di algida viola
Insisto nel voler vedere…
aspettare….
….scorgere dietro l’angolo scoperto dell’essere
Il gioco della vita nelle sue forme
distratta…attratta….
nel tentativo ….
….di cogliere l’impossibile…

Rosalba Angiuli

Feb 27, 2015 - poesia    No Comments

La parola

graffio3-copia

La parola attrae…
può essere amica,
ma anche grande nemica.

La parola avvicina…
ma può anche separare.

Semplice o ricercata,
scava nel profondo…
rivela…
ma puo’ anche nascondere tante verità.

La parola sussurrata…
parlata…
urlata…
può correre tra le righe,
liberare la mente,
fare intravedere altri spazi,
fare sognare altri orizzonti,
oppure può fare ritornare ai vecchi mondi.

La parola…
è come un tratto…
dolce o graffiante,
come una goccia…
che…
piano piano…
affabulatrice…
scolpisce la vita.

Rosalba Angiuli

Feb 27, 2015 - poesia    No Comments

Io sto dalla mia parte

pioggia027

Io sto dalla mia parte….

Mi sono scavata una nicchia tra gli anfratti
E cerco di ripararmi dalle onde

A volte sono troppo vorticose
E mi sembra di non farcela

Così mi aggrappo a quanto rimane….
Al filo dei ricordi….
A brevi attimi…..
Ai miei perchè irrisolti….

Io non rubo nel supermarket della vita e non mi piacciono i ladri

Ma loro a me loro hanno preso tutto o quasi
E un tribunale li ha giustificati

Quello che ancora ho
Cerco di difenderlo
Cerco di sentirmi viva
Nonostante i venti forti che soffiano sul cuore

Così rimango in equilibrio….
Nonostante tutto
Nel mio habitat tra gli scogli

Rosalba Angiuli

Feb 27, 2015 - poesia    No Comments

Questa è la mia vita

10338789_10203728069232610_1636032481129589035_n

Questa è la mia vita,
quella di una donna.
Sono una mitica illusione,
un frenetico via vai,
un vortice infinito
di occasioni perdute,
poche volte ritrovate,
di idee strampalate,
ogni tanto dolci e profumate.
Di sogni mai vissuti,
di lacrime strappate,
di amore
che non sempre fa rima con cuore.
Di teneri bisbigli,
di saggi consigli.
Questa è la mia vita,
veloce come il vento,
come un battito d’ali,
come un temporale estivo.
Questa è la mia vita,
quella di una donna.

Rosalba Angiuli

Feb 25, 2015 - poesia    No Comments

Canto di sirena

cuco03

Quanti profumi nell’aria…
ricordi di vite vissute
di viaggi fantastici
ormai lontani
e così irripetibili.

Ad occhi chiusi penso…..
Quante ombre hanno offuscato il mio tempo…..
Provo ancora a difendermi….
Accendo tutte le luci
per divenire io stessa faro nella notte.

Ma non basta più…..
Il buio è profondo….

Rimango ferma….
il vento non riesce a scuotermi le ali.

Allora del mio io faccio un fagotto
lo getto tra le onde del mare
sperando che si trasformi in musica
e divenga canto di sirena.

Rosalba Angiuli

Feb 25, 2015 - GIORNO E NOTTE    No Comments

Un set fotografico nella nuova location di Cuco Costumi e Lingerie

cuco08

PESARO – Nel pomeriggio di martedì 24 Febbraio 2015, il nuovo store di Cuco Costumi e Lingerie, di Marines Mascarello e Pietro Olivieri, sito in via Morselli 7, nell’ex storica sede della Boutique Lugli, presso Palazzo Fronzi, attuale Palazzo Michetti-Mancini, si è reso protagonista di uno shooting fotograficaltrettanti passanti, incuriositi da cosa stava succedendo all’interno del negozio.
Infatti, per l’occasione due bellissime modelle, Anita Giusti e Elenora Fattori, hanno posato prima in costume da bagno, poi in lingerie, per un servizio fotografico a cura di Danilo Billi, proprio all’interno della nuova location di Cuco Costumi e Lingerie, con lo scopo di promozionare il giovane ma già molto promettente brand pesarese.
I proprietari hanno tagliato il nastro dell’inaugurazione del loro punto vendita venerdì 13 febbraio, ma Cuco Costumi e Lingerie già da tempo sta facendo parlare di sè, per il suo trend positivo, specialmente sui social network, in particolare su Facebook, dove è indicizzato, per la maggior parte, dal pubblico femminile che ha avuto modo di apprezzare il marchio pesarese dalla grande potenzialità e in notevole sviluppo, sia a Pesaro che in Italia e all’estero, gradito proprio per la vicinanza e la disponibilità nei riguardi della clientela e per l’artigianalità e la freschezza dei prodotti che lancia sul mercato. Una simpatica maniera dunque, come si diceva, quella di martedì 24 febbraio, di trasformare un grigio pomeriggio invernale in una solare giornata estiva, colorata dalle creazioni di Marines Mascarello. La stilista brasiliana, infatti, unisce nel suo lavoro una grande passione e uno stile inconfondibile che la portano ad ideare capi di abbigliamento esclusivi e del tutto originali, corredati da altrettanti accessori in tema che piacciono proprio tanto.

Rosalba Angiuli

Feb 23, 2015 - eventi    No Comments

Francesca Guidi, progetto “Identità violate”

10382172_926469230720240_3381558941252305681_n(1)

Un viaggio profondo nell’animo umano rappresentato in varie forme d’arte, attraverso un percorso sensoriale ed emotivo per trasmettere un messaggio sulle ALI DELLA SPERANZA……..

PESARO – E’ riuscita a catalizzare l’attenzione di tanti Artisti con la sua straordinaria capacità di comunicare e con la sua arte dei Led. Parliamo di Francesca Guidi, l’Artista Pesarese formatasi all’ Istituto d’Arte Mengaroni. Francesca ha dedicato la prima parte del suo percorso di vita alla famiglia, ma sempre con la pittura nel cuore, un pensiero positivo al quale aggrapparsi nei momenti difficili.
Poi nel 2011, Lidia Ferri, altra Artista Pesarese apprezzata a livello Internazionale, le ha dato l’opportunità di riavvicinarsi alla sua Arte dopo anni di buio dalla prima mostra, fatta con successo quando aveva 20 anni.
Dal 2011 in poi, la strada della Guidi è stata tutta in ascesa e le ha permesso di cogliere tanti successi, esponendo in più location, sia in Italia che all’estero.
Fondamentale per lei è stata una prima partecipazione a Roma per il IV Festival Internazionale Della Pace e Dialogo tra i Popoli e le Religioni, presso l’Ambasciata dell’Iraq per la Santa Sede, in seguito all’opera commissionatale per l’Ambasciatore S.E. Habeeb Mohammed Hadi Ali Al-Sad, con il quale è nata subito una profonda stima.
All’Ambasciatore Francesca ha confessato di avere un’immagine distorta del suo paese, lui le ha chiarito con semplicità tanti aspetti politici, territoriali, culturali che lei non conosceva.
Le ha parlato della situazione in Iraq, facendole presente come questo popolo, ricco di storia e di cultura, sia sempre stato sottomesso da interessi di altro tipo che invadono con violenza e prepotenza la vita delle persone.
Tutto ciò ha permesso a Francesca di riflettere sulla sua vita e le ha dato la possibilità di rispecchiarsi nel dolore degli iracheni, nella violenza subita dall’invasore che vuole rubare l’anima e l’essenza di una radicata identità; ha apprezzato e ha capito cosa la lega a questo paese: i colori, le linee dell’architettura, i profumi delle spezie, la forza ed il coraggio di rialzarsi, combattendo con dignità le battaglie.
Da quell’esperienza tante altre esperienze positive, sia a livello Nazionale che Internazionale, poi la grande idea di una Kermesse Itinerante, dal titolo “Identità Violate”,quasi per esorcizzare il dolore del suo vissuto, che partirà da Pesaro, e precisamente dai Musei Civici, Palazzo Toschi Mosca, Piazza Vincenzo Toschi Mosca 29, l’8 marzo 2015, per toccare in altre date: Porto Sant’Elpidio, Aquino, Bevagna, Milano, con una tematica dominante, appunto quella della violenza e della violazione dei diritti umani.
L’evento pesarese sarà suddiviso in due parti (mattina e pomeriggio), alle quali parteciperanno tante Personalità e numerosissimi Artisti, tra cui anche Poeti e Scrittori. Interverranno, infatti, Relatori che si esprimeranno sul Tema legato alla Violazione dei Diritti Umani, a tale proposito verrà proiettato un cortometraggio animato a tutela dei non udenti, affiancato dalla Mostra Mnifesto Fotografica legata alla violazione dei diritti umani in Iraq, il tutto intervallato da perfomance che avranno come filo conduttore le varie forme di Comunicazione attraverso l’Arte. Gli Ospiti d’Onore varieranno di location in location, il tutto con l’obiettivo di scuotere le coscienze e portare un messaggio sulle ali della speranza.
Parte del ricavato del catalogo e delle cartoline di “Identità violate”, sarà devoluto in beneficienza.
Violenza, consapevolezza e rinascita sono, dunque, i denominatori comuni dei tanti Artisti che hanno aderito con le loro opere a questo ardito progetto.
Non resta che ringraziare Francesca Guidi per aver saputo coinvolgerli in questa grande avventura.

Rosalba Angiuli

Dic 2, 2014 - Senza categoria    No Comments

TEATRO ROSSINI MUSICA stagione 2014.15

Teatro Rossini di PesaroCOMUNE DI PESARO
AMAT
IN COLLABORAZIONE CON
ENTE CONCERTI DI PESARO
ORCHESTRA SINFONICA G. ROSSINI
CON LA PARTECIPAZIONE DI
FANO JAZZ NETWORK

TEATRO ROSSINI
MUSICA
stagione 2014.15

27 CONCERTI
14.11 > 15.05

MUSICA SINFONICA
MUSICA DA CAMERA
MUSICA D’AUTORE
MUSICA JAZZ

PROGRAMMA

14 NOVEMBRE | TEATRO ROSSINI ORE 21
RACHMANINOV – PARTE II
ORCHESTRA FILARMONICA MARCHIGIANA
SOLISTI DEL KEYBOARD TRUST DI LONDRA
VITALY PISARENKO, MARCOS MADRIGAL, FEDERICO MONDELCI

5 DICEMBRE | TEATRO ROSSINI ORE 21.15
NOA
LOVE MEDICINE

16 DICEMBRE | TEATRO ROSSINI ORE 21
ORCHESTRA GIOVANILE LUIGI CHERUBINI
RICCARDO MUTI
SCHUBERT / ČAJKOVSKIJ

1 GENNAIO | TEATRO ROSSINI ORE 21
CONCERTO DI CAPODANNO
OMAGGIO A RIZ ORTOLANI
ORCHESTRA SINFONICA G. ROSSINI
CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA “G. ROSSINI”
DANIELE AGIMAN, SANDRO QUERCI

14 GENNAIO | TEATRO ROSSINI ORE 21
SOUDANT INTERPRETA I CLASSICI – I
ORCHESTRA FILARMONICA MARCHIGIANA
CALOGERO PALERMO, HUBERT SOUDANT
HAYDN / MOZART / BEETHOVEN

24 GENNAIO | TEATRO ROSSINI ORE 21
ALTI & BASSI
DA BACH A JANNACCI A TUTTO…. SWING

28 GENNAIO | TEATRO ROSSINI ORE 21
ORCHESTRA FILARMONICA ROSSINI
DONATO RENZETTI
MOZART / PROKOFIEV / RAVEL

6 FEBBRAIO | TEATRO ROSSINI ORE 21
QUARTA INTERPRETA BEETHOVEN
CONCERTO PER VIOLINO E ORCHESTRA / SINFONIA N. 5
ORCHESTRA SINFONICA G. ROSSINI
MASSIMO QUARTA

6 FEBBRAIO | TEATRO ROSSINI [matinée per le scuole]
QUARTA INTERPRETA BEETHOVEN
CONCERTO PER VIOLINO E ORCHESTRA / SINFONIA N. 5
ORCHESTRA SINFONICA G. ROSSINI
MASSIMO QUARTA

7 FEBBRAIO | TEATRO ROSSINI ORE 21
MAURO PAGANI
CREUZA DE MA 2014

12 FEBBRAIO | AUDITORIUM PEDROTTI ORE 21
GRIGORY SOKOLOV

20 FEBBRAIO | TEATRO ROSSINI ORE 21
AMALIA HALL
SERGIO DE SIMONE
MOZART / SCHUMANN / SAINT-SAËNS / SARASATE

27 FEBBRAIO | TEATRO ROSSINI ORE 21
SOUDANT INTERPRETA I CLASSICI – II
ORCHESTRA FILARMONICA MARCHIGIANA
CALOGERO PALERMO, HUBERT SOUDANT
MOZART

6 MARZO | TEATRO ROSSINI ORE 21
ORCHESTRA FILARMONICA MARCHIGIANA
DANILO REA, STEFANO FONZI
ČAJKOVSKIJ / FAURÉ / RAVEL / PUCCINI

12 MARZO | TEATRO ROSSINI ORE 21
BRUNORI SAS
[PRIMA NAZIONALE TOUR TEATRALE]

13 MARZO | TEATRO ROSSINI ORE 21
GIUSEPPE ALBANESE
SCHUMANN / BEETHOVEN / SCHUBERT

23 MARZO | TEATRO ROSSINI ORE 21
ARTISTA IN RESIDENZA
MILENKOVICH SUONA SIBELIUS
ORCHESTRA FILARMONICA MARCHIGIANA
STEFAN MILENKOVICH, DAVID CRESCENZI
STRAVINSKIJ / SIBELIUS

27 MARZO | TEATRO ROSSINI ORE 21
FABRIZIO BOSSO IN PIERINO E IL… JAZZ!
ORCHESTRA SINFONICA G. ROSSINI
QUARTETTO JAZZ ORCHESTRA SINFONICA G. ROSSINI
NORIS BORGOGELLI, DANIELE MOLES

27 MARZO | TEATRO ROSSINI [matinée per le scuole]
PIERINO E IL… JAZZ!
SERGEJ PROKOFIEV, GUNTHER SCHULLER

7 APRILE | TEATRO ROSSINI ORE 21
TRIO DIAGHILEV
MARIO TOTARO, DANIELA FERRATI, IVAN GAMBINI
TOTARO / BERNSTEIN / GERSHWIN / HOLST

10 APRILE | TEATRO ROSSINI ORE 21
LE QUATTRO STAGIONI
ORCHESTRA SINFONICA G. ROSSINI
MASSIMO QUARTA, ROBERTO MOLINELLI
VIVALDI

10 APRILE | TEATRO ROSSINI [matinée per le scuole]
LE QUATTRO STAGIONI
ROBERTO MOLINELLI
VIVALDI

12 APRILE | TEATRO ROSSINI ORE 21
GIOVANNI ALLEVI
PIANO SOLO TOUR 2015

17 APRILE | TEATRO ROSSINI ORE 21
GLORIA CAMPANER
SCHUMANN / RACHMANINOV / SCRIABIN

6 MAGGIO | TEATRO ROSSINI ORE 21
INCONTRO CON RACHMANINOV – PARTE III
ORCHESTRA FILARMONICA MARCHIGIANA
SOLISTI DEL KEYBOARD TRUST DI LONDRA
JAYSON GILLHAM, ALEXANDER ULLMAN, FEDERICO MONDELCI
RACHMANINOV / ČAJKOVSKIJ

15 MAGGIO | TEATRO ROSSINI ORE 21
BEETHOVEN – SINFONIA N. 9
ORCHESTRA SINFONICA G. ROSSINI
CORO DEL TEATRO DELLA FORTUNA M. AGOSTINI
DANIELE AGIMAN, ANNA MALAVASI, MASAHIRO SHIMBA

15 MAGGIO | TEATRO ROSSINI [matinée per le scuole]
BEETHOVEN – SINFONIA N. 9

INFO E BIGLIETTI
AMAT 071 2072439
Teatro Rossini 0721 387621

teatridipesaro.it
pesarocultura.it
amatmarche.net
enteconcerti.it
orchestrarossini.it
fanojazznetwork.it

Pesaro Città della Musica con ventisette appuntamenti di musica sinfonica, da camera, d’autore e jazz ospita al Teatro Rossini fino al prossimo mese di maggio una ricca, articolata e varia stagione nata su iniziativa del Comune di Pesaro con l’AMAT, in collaborazione con l’Ente Concerti e l’Orchestra Sinfonica G. Rossini e con la partecipazione di Fano Jazz Network.

Dalla collaborazione con Fano Jazz Network nasce il primo appuntamento, il 5 dicembre, con Noa, affascinante cantautrice e percussionista di origine yemenita / israeliana / americana, dotata di una voce angelica e una presenza scenica magnetica che giunge al Teatro Rossini con il tour Love Medicine dal titolo dell’ultimo album, una collezione di canzoni ispirate da persone e luoghi interessanti, come Nothing but a Song e Happy Song, ispirate da Milton Nascimento e Joao Bosco, o Shalom A paz, versione ebraica di una canzone Gilberto Gil e un nuovo bellissimo brano di Pat Metheny di cui Noa ha scritto il testo.

Tre appuntamenti con la musica d’autore sono promossi dall’AMAT a partire dal 7 febbraio con Mauro Pagani. Nel 2014 ricorre il trentesimo anniversario dalla prima pubblicazione di Creuza de Ma, capolavoro scritto a quattro mani da Fabrizio de Andrè e Mauro Pagani ormai universalmente riconosciuto come una delle pietre miliari della cultura musicale italiana. Per celebrare lʼevento la Fondazione De Andrè e Mauro Pagani hanno deciso di rimixare lʼalbum, partendo dai nastri analogici originali e utilizzando al meglio le più moderne tecnologie digitali. Ne è uscito un cd doppio, pubblicato dalla Sony e immediatamente entrato nelle classifiche dei dischi più venduti. Mauro Pagani (voce, violino, bouzouki) accompagnato dai suoi musicisti – Mario Arcari ai fiati, Eros Cristiani alle tastiere e fisarmonica, Joe Damiani alla batteria e percussioni – offre al pubblico del Teatro Rossini i vecchi e nuovi mix dellʼintero album, oltre a alcuni brani storici frutto della sua collaborazione con De Andrè, tra cui A Cimma, Monti di Mola, Megu Megun, La Domenica delle Salme.
Il 12 marzo è la volta della prima nazionale del tour teatrale di Brunori Sas, cantautore della provincia cosentina che pubblica nel 2009 il suo album d’esordio Vol.1 con il quale si aggiudica il Premio Ciampi come miglior disco d’esordio e la Targa Tenco 2010 come miglior esordiente. A due anni esatti da Vol. 1 Brunori torna con Vol. 2: Poveri cristi, lavoro accolto da pubblico e critica con grande entusiasmo. I quasi due anni di tour regalano al nuovo disco una struttura più articolata (complice l’intervento della band e l’ospitata degli amici Dente e Dimartino); la scrittura è insieme amara e speranzosa, la forma canzone è melodica e all’italiana. Il disco segna l’ingresso in pianta stabile nella band del violoncellista Stefano Amato ed inaugura Picicca Dischi: nuova etichetta discografica che Brunori fonda con Simona Marrazzo e Matteo Zanobini.
A chiudere il trittico il 12 aprile Giovanni Allevi, l’enfant terrible della musica classica contemporanea che a soli quarantacinque anni è uno dei compositori più importanti dell’attuale panorama musicale internazionale, capace di conquistare il mondo con il suo talento. Il M° Allevi – a Pesaro con Piano Solo Tour 2015 – sa regalare intense emozioni grazie alle melodie entrate ormai nell’immaginario musicale di tutto il suo pubblico. Un appuntamento imperdibile dunque per i suoi fan ma anche per tutti coloro che vogliono scoprire il compositore Allevi, grazie ad un programma musicale di pianoforte solo che abbraccia la sua pluripremiata ventennale attività compositiva.

Inaugurata lo scorso 14 novembre la 55a Stagione Concertistica, a cura dell’Ente Concerti, anche quest’anno, propone musicisti e spettacoli di altissimo livello: primo fra tutti, Riccardo Muti che il 16 dicembre dirigerà la “sua” Orchestra Cherubini con un programma intenso ed affascinante. La stagione è caratterizzata anche da piacevoli ritorni quali quelli di Danilo Rea, Stefan Milenkovich, Amalia Hall e Giuseppe Albanese. Dopo il grande Muti i concerti riprendono nel 2015, il 14 gennaio con la Form diretta da Hubert Soudant. Sabato 24 gennaio, l’appuntamento con il jazz è con gli “Alti & Bassi”, straordinario gruppo vocale che conquista il pubblico con pagine celeberrime. Il 28 gennaio è la volta della neo formazione pesarese, reduce dal successo ottenuto al Rossini Opera Festival, l’Orchestra Filarmonica Rossini, diretta da Donato Renzetti. Il 12 febbraio la stagione si trasferisce per una sera all’Auditorium Pedrotti con il concerto dello straordinario pianista Grigory Sokolov. Il ritorno al Teatro Rossini è il 20 febbraio con una delle migliori giovani violiniste del panorama internazionale, Amalia Hall insieme al pianoforte di Sergio De Simone. Il 27 febbraio, la seconda parte del progetto di Hubert Soudant è dedicata a Mozart con protagoniste la Form e il violino di Alexandra Conunova. Ancora la Form, diretta da Stefano Fonzi, il 6 marzo accompagna il grande Danilo Rea con un programma tra musica classica e musica leggera mentre il 13 marzo è la volta di un giovane ed applauditissimo talento, Giusepe Albanese. Ancora la Filarmonica Marchigiana diretta da David Crescenzi con lo straordinario violino di Stefan Milenkovich attende il pubblico il 23 marzo. Il 7 aprile l’appuntamento è con un concerto particolare ed affascinante, quello del Trio Diaghilev che con due pianoforti e le percussioni propone effetti spettacolari e sorprendenti e il 17 aprile con la straordinaria Gloria Campaner al pianoforte con un programma di grande afflato. La stagione si chiude il 6 maggio con la terza parte del progetto della Form e dei solisti del Keyboard trust di Londra, diretti da Federico Mondelci, alla scoperta di uno degli autori più amati di tutta la storia della musica, Rachmaninov.

Sinfonica 3.0 – stagione curata dall’Orchestra Sinfonica G. Rossini – giunge quest’anno alla terza edizione.
Cinque appuntamenti all’insegna della grande musica tra tradizione e modernità in cui l’Orchestra Rossini mostra le tante sfaccettature che la caratterizzano. Grande musica, grandi interpreti e grandi direttori. Da Ortolani a Beethoven passando per Vivaldi, Prokof’ev, Shuller più una composizione inedita di Roberto Molinelli pensata appositamente per Massimo Quarta. Piacevole e importante il proseguimento della collaborazione con il Conservatorio Rossini di Pesaro che vede l’istituzione culturale collaborare con l’OSR nel primo appuntamento. Si parte con il Concerto di Capodanno, il primo gennaio, nel quale la Rossini rende omaggio a un grande artista che ha portato il nome di Pesaro il tutto il mondo, Riz Ortolani, il maestro della musica per il cinema, del quale è eseguito in prima assoluta il suo Trittico Rossiniano. Voce solista Sandro Querci, noto ai più per la sua collaborazione nella recente produzione di Romeo e Giulietta ancora in tournée in giro per l’Italia.
Secondo appuntamento, 6 febbraio, con Massimo Quarta che interpreta Beethoven. Il talentuoso violinista e direttore leccese si esibisce nella doppia veste di direttore e solista in due celebri pagine musicali, il monumentale Concerto per violino e orchestra e la potente V Sinfonia.
Il 27 marzo arriva a Pesaro il celebre trombettista Fabrizio Bosso, con il suo Pierino e il… jazz!, una serata che unisce prosa e musica in un mix di tradizione e modernità. Dal noto Pierino e il lupo di Prokof’ev, dove si potrà notare la poliedricità di Noris Borgogelli, ad una rara rivisitazione dello stesso brano in chiave jazz di Schuller, passando per una jam session del Sinfonica 3.0 Jazz Quartet dell’Orchestra Rossini sotto al direzione di Daniele Giulio Moles.
Il 10 aprile torna Massimo Quarta, ancora una volta nella doppia veste di direttore e solista. In questa occasione vengono eseguite Le quattro stagioni di Vivaldi, celebre composizione di cui Quarta è un sopraffino ed intrigante interprete. Ad impreziosire ancora di più la serata la prima di una nuova composizione di Roberto Molinelli, scritta appositamente per il violinista salentino.
In conclusione, il 15 maggio, la IX Sinfonia di Beethoven con il celebre Inno alla Gioia diretta da Daniele Agiman, super produzione che vede salire sul palco circa 100 artisti fra Orchestra e Coro del Teatro della Fortuna M. Agostini e solisti.

Una stagione ricca e articolata dunque che nasce dalla consapevolezza e dalla volontà della città di Pesaro di favorire lo sviluppo del potenziale creativo presente nella realtà locale. Una scelta che impegna le istituzioni cittadine non solo a definire iniziative e forme di coordinamento appropriate ma anche strategie capaci di fare leva sul radicamento sociale e urbano delle azioni e dei progetti da sostenere.

Per informazioni e biglietti: Teatro Rossini 0721 387621, AMAT 071 2072439, teatridipesaro.it, pesarocultura.it, amatmarche.net, enteconcerti.it, orchestrarossini.it, fanojazznetwork.it.

Redazione

Pagine:«1234567...638»